Che cos’è il Gruppo Naturalistico del CAI di Bologna? Un gruppo di titolati CAI che si chiamano Operatori Naturalistici e Culturali, volontari che si sono uniti sotto il grande cappello del sodalizio del CAI e sono statiformati per occuparsi di tematiche naturali ma anche culturali che riguardano le nostre montagne, maanche altri titolati, a loro molto affini, che si chiamano Operatori per la Tutela dell'Ambiente Montano, più finalizzati alla protezione e controllo legislativo della natura.

Cosa accomuna gli Operatori Naturalistici e Culturali? Passione per la natura, desiderio di divulgare leproprie conoscenze, infinita curiosità per i luoghi, le genti, i territori che ci si trova ad attraversare durante le escursioni. Studio dell’ambiente, ricerca di segni, tracce per ricostruire non solo la storia del territorio maanche quella delle popolazioni, per leggere il paesaggio.
Quale il comune denominatore degli Operatori Tutela Ambiente Montano? La passione, lo studio e la conoscenza del territorio viene messa a frutto: gli OTAM si propongono come tecnici ambientaliche, attraverso  il monitoraggio e la gestione delle problematiche ambientali del territorio montano,promuovono la tutela e lo sviluppo sostenibile.
Da pochi mesi il Comitato Scientifico Regionale dell’Emilia Romagna ha terminato il secondo “Corso di formazione per Operatori Naturalistici e Culturali sezionali e per Operatori Tutela Ambiente Montano sezionali  qualificando ben 22 nuovi titolati ONC sezionali e 15 OTAM sezionali provenienti da tutta la regione. Complimenti! 
 
Progetti in corso in collaborazione col Comitato Scientifico Regionale ER:
1) Monitoraggio e tutela dei sentieri CAI dell'Emilia Romagna per valorizzarne le bellezze storiche, antropiche e naturalistiche (dalle chiese e oratori a ponti, essiccatori, lavatoi muretti a secco di particolare pregio, alberi monumentali, piante o fiori rari, animali da tutelare, ecc). Abbiamo attuato due momenti formativi per cercare soci disponibili ad aiutarci e imparare l'uso di GPS per censire i siti di particolare interesse. Ci rincontreremo presto!
2) Progetto per migliorare la conoscenza del Lupo in collaborazione col Gruppo Grandi Carnivori e Life WolfAlps : images/immag_epdf_articoli/il-club-alpino-italiano-sostiene-il-progetto-life-wolfalps.html : chi vuole collaborare scarichi i file dal link e li compili e li spedisca al referente. Inoltre stiamo organizzando serate sul Lupo con esperti in tutte le sezioni CAI dell'ER ed un nuovo corso tematico sul lupo (lezioni teoriche e diverse uscite in ambiente) che si svolgerà tra Giugno e Settembre 2016.
Per informazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Per altre uscite naturalistiche, incontri culturali, teneteci d'occhio, pubblicheremo mano a mano le iniziative nel calendario di questo sito e nei Martedì del CAI!
 
VOLETE SEGNALARCI QUALCOSA? INIZIATIVE NATURALISTICHE NEL NOSTRO TERRITORIO, EVENTI. OPPURE VOLETE DARCI UNA MANO A PROTEGGERE E FAR CONOSCERE MEGLIO IL MERAVIGLIOSO AMBIENTE CHE CI CIRCONDA? DATECI UNA MANO! CONTATTATECI!
 

IL CAI TI ….. BIVACCA (Cima d’Asta 23/24 Ottobre 2021)

I tendatori si sono trovati, si sono organizzati e, fatto il primo passo, la carovana si è messa in ....

caitibivacca

I tendatori si sono trovati, si sono organizzati e, fatto il primo passo, la carovana si è messa in moto. E il
viaggio continuerà. Dopo l’attendamento estivo al Gran Sasso stiamo già programmando l’accampamento
invernale, a base di neve, slitte, trune e vin brulè (aspettiamo solo che il meteo ci dica cosa vuol fare
nell’inverno 2021/2022).


Vogliamo però esplorare da subito anche altre variazioni del tema “contare su se stessi”. Cioè il piacere di
battere vie poco frequentate, lontani dai più conosciuti percorsi ma comunque in grado di offrire le stesse, se
non più profonde, emozioni. Arrivare alla vetta dal versante meno agevole, pernottare in bivacco e/o in
tenda, sfamarsi con vino e cibo dal nostro zaino non perché ci si sente diversi da chi segue le vie più
classiche e và per rifugi, ma per vivere la montagna con più intensità e diretto contatto.

 

PROGRAMMA COMPLETO

DOMENICA 26 SETTEMBRE DIFENDIAMO IL CORNO ALLE SCALE

DOMENICA 26 SETTEMBRE DIFENDIAMO IL CORNO ALLE SCALE dal nuovo impianto di risalita Polla - Scaffa ....

DOMENICA 26 SETTEMBRE

DIFENDIAMO IL CORNO ALLE SCALE

dal nuovo impianto di risalita Polla - Scaffaiolo

Ritrovo alle ore 9.30 al parcheggio del Rifugio Cavone (Lizzano in Belvedere)

per raggiungere insieme, alle 12.30, il

PRESIDIO AL LAGO SCAFFAIOLO 

 

VOLANTINO

 

dove il comitato “Un altro Appennino è possibile” illustrerà i motivi della sua opposizione alla nuova seggiovia, dopo il pronunciamento del Consiglio di Stato, che ha ritenuto fondate le nostre argomentazioni e disposto una sollecita fissazione dell'udienza di merito

Nel corso della giornata ci saranno animazioni e narrazioni, oltre a interventi di guide ambientali e naturalisti sugli ecosistemi protetti del Corno alle Scale.

Il ritorno al parcheggio del Rifugio Cavone è previsto per le ore 16

Per partecipare è necessario:

  • indossare scarpe da escursionismo e abbigliamento adeguato alla quota (circa 2000 metri slm)
  • Pranzo al sacco e borraccia (almeno un litro)
  • Gel disinfettante e mascherina
  • Osservare le norme sul distanziamento nei luoghi all’aperto

Per facilitare l’organizzazione, invitiamo a comunicare la propria adesione con una mail all’indirizzo: unaltroappennino@gmail.com

Per info:  340-6711970 e unaltroappennino@gmail.com 

LE COLLINE FUORI DELLA PORTA 2021

Torna, per il quindicesimo anno consecutivo, il programma di passeggiate ed escursioni nelle colline ....

Torna, per il quindicesimo anno consecutivo, il programma di passeggiate ed escursioni nelle colline che si alzano a ridosso di Bologna e in tanti altri luoghi del territorio bolognese.

VEDI IL PROGRAMMA

La coesistenza millenaria tra uomo e grandi carnivori

  L'intento principale del convegno, di sabato 16 ottobre ad Alvito in pronvicia di Frosinone, è ....

 

L'intento principale del convegno, di sabato 16 ottobre ad Alvito in pronvicia di Frosinone, è quello di offrire l'opportunità di conoscere e comprendere la realtà millenaria di convivenza tra uomo e predatori selvatici.

VEDI IL PROGRAMMA

...LUNGO LA LINEA GOTICA

Mappati per il CAI 175 chilometri di percorso dal Corno alle Scale a Riolo Terme, sulle orme dei par ....

Mappati per il CAI 175 chilometri di percorso dal Corno alle Scale a Riolo Terme, sulle orme dei partigiani.

Complimenti Vito!

e buon lavoro per i prossimi mesi a te e a tutti i nostri sentieristi che completeranno questo importante tratto della Linea Gotica.

VEDI ARTICOLO

Inaugurazione “Le Vie del Sole trekking” intorno ai boschi di Cereglio

Il CAI Bologna ha contribuito alla realizzazione della "Via del Sole" a Cereglio   “Le Vie del ....

Il CAI Bologna ha contribuito alla realizzazione della "Via del Sole" a Cereglio

 

“Le Vie del Sole trekking” intorno ai boschi di Cereglio“Le Vie del Sole”,  attraversano numerosi punti di interesse storico e naturalistico: ricordiamo il borgo di Suzzano, con l’affresco di Santa Caterina d’Alessandria (sec. XV), i borghetto Cavara e Monzone, la chiesa di San Biagio, l’antica Pieve di Roffeno, il borghetto di Permigno, Monte Pero, il lago d’Ecchia, Monte Pigna con i suoi percorsi didattici e ovviamente, gli infiniti boschi di querce e faggi che si mescolano a tratti impercettibilmente e i panorami mozzafiato sulla vallata.

Sono cinque i percorsi de “Le Vie del Sole”, ognuno di un colore diverso e con diversi gradi di difficoltà. Si passa da quello più semplice, adatto a tutti, anche a bambini e a camminatori non troppo esperti, a quello più performante di 30 km con un dislivello di oltre 1400 metri. Per la maggior parte attraversano boschi e campi, in minima parte corrono sull’asfalto.

I PERCORSI

  • percorso Pink Run: 5.5 km, adatto a tutti, facile
  • percorso Blue Run: 12 km, medio
  • percorso Green Run: 14 km, medio
  • percorso Red Run: 17 km, impegnativo
  • percorso Black Run: 30 km, difficile

Camminare sui sentieri de “Le Vie del Sole” è semplice e sicuro: presso gli esercizi commerciali del paese si potrà acquistare la mappa in formato cartaceo con i tracciati di tutti i percorsi. Ogni singola Via, inoltre, possiede anche il formato GPX, scaricabile su ogni dispositivo dotato di navigatore. Per ottenere le mappa in questo formato basta scrivere un messaggio sulla pagina della Pro Loco Cereglio.

Come le mappe, anche le credenziali de “Le Vie del Sole” sono acquistabili dagli esercenti ceregliesi. Le credenziali sono tesserini personali su cui i camminatori sono invitati ad annotare le escursioni completate. Saranno proprio i negozianti del paese ad attaccare il bollino “completato” sul relativo percorso, ma solo dopo che l’escursionista avrà mostrato la foto scattata presso il selfie check-point.

 

Da RENONEWS

4° CORSO DI FORMAZIONE PER OPERATORI REGIONALI TAM Tutela dell’ambiente montano – Emilia Romagna

LA TUTELA DELL’AMBIENTEAndare in montagna significa conoscerla e amarla, dunque difenderla: non è ....

LA TUTELA DELL’AMBIENTE
Andare in montagna significa conoscerla e amarla, dunque difenderla: non è difficile trovare una relazione
diretta tra lo studio di un ambiente, la sua conoscenza ed il prodigarsi per la tutela di un qualcosa che ha un
valore incalcolabile e che, una volta conosciuto e apprezzato, difficilmente si sente estraneo. Dietro le
apparenze grandiose si nasconde un ambiente fragile nei suoi equilibri, che soffre il turismo di massa,
l’inquinamento, lo sfruttamento indiscriminato di tutte le sue risorse, ... La tutela di queste risorse, il
rispetto e lo sviluppo sostenibile di queste aree costituiscono un dovere che il CAI, riconosciuto dal
Ministero dell'Ambiente quale associazione ambientalista di interesse nazionale, ha nel cuore. “Tutela”
significa prendere coscienza che siamo parte di quello stesso ambiente che minacciamo e che distruggendo
l’ambiente non facciamo altro che distruggere noi stessi.

Leggi tutto ....

A TUTTI I FREQUENTATORI DI PARCHI, BOSCHI, CAMPI: VI INVITIAMO A LEGGERE LE SEGUENTI INFORMAZIONI RIASSUNTE ASSIEME A MEDICI SPECIALIZZATI RIGUARDANTI LE ZECCHE “DEI BOSCHI” :

visto il periodo mi sembra opportuno far girare e pubblicare sui siti CAI questo volantino aggiorna ....

Promozione Sentiero Italia una iniziativa da costruire insieme

  Il Sentiero Italia è un cammino che si sviluppa per circa 7.000km lungo le dorsali montuose c ....

 

sentiero italia logo

Il Sentiero Italia è un cammino che si sviluppa per circa 7.000km lungo le dorsali montuose che attraversano da nord a sud e da est a ovest la nostra penisola, Sicilia e Sardegna comprese.

 

VEDI DESCRIZIONE COMLETA

CALENDARIO REGIONALE 2021 DI ESCURSIONI A PIEDI OD IN BICI LUNGO VIE STORICHE

    Il GdL Vie Storiche EMR-Otto Escursionismo ha sollecitato le sezioni CAI dell’Emilia Romagn ....

 

  Il GdL Vie Storiche EMR-Otto Escursionismo ha sollecitato le sezioni CAI dell’Emilia Romagna a proporre per il 2021 escursioni lungo vie storiche, cioè i “cammini” e se n’è avuto il seguente calendario a cui seguiranno i volantini informativi dettagliati.

LEGGI